Home
home page > attivit > studio_e_ricerca > ecit English

Responsabile scientifico
Ernesto Passante
Coordinamento
Massimiliano Tarozzi
Equipe di ricerca Equipe di ricerca
Attività e documenti prodotti Attività e documenti prodotti
Forum Forum

Area riservata

Educazione alla cittadinanza e interculturalità
Con questa ricerca si intende esplorare in maniera teorica e empirica i modi attraverso i quali si costruiscono le rappresentazioni della cittadinanza – in particolare in una realtà come quella trentina da anni laboratorio di sperimentazione di nuovi modelli di cittadinanza differenziata – per poi tradurre gli esiti della ricerca in percorsi partecipati di formazione alla cittadinanza attiva. L’elaborazione di modelli di educazione alla cittadinanza richiede l’incrocio di due dimensioni fondamentali: da una parte una ricerca scientifica accademica di impianto interdisciplinare; dall’altra una progettazione partecipata nel contesto specifico di applicazione. A partire dal presupposto secondo il quale il concetto di cittadinanza va costruito attraverso un processo di co-costruzione criticamente guidata, la ricerca si strutturerà nella forma di una progettazione di esperienze di formazione alla cittadinanza diversificate in una pluralità di contesti (diversi gradi scolastici e istituzioni extrascolastiche); tali esperienze verranno monitorate secondo la metodologia della naturalistic inquiry. La sperimentazione sarà tuttavia preceduta e accompagnata da una ricerca di sfondo di carattere interdisciplinare volta a ricostruire la tradizione socio-politica dell’inclusione in Trentino, da un lato, e dall’altro la percezione attuale del mondo della scuola sui temi della cittadinanza e dell’accoglienza. Da un punto di vista formativo la ricerca ha una duplice finalità: persegue un obiettivo ricognitivo che consiste nel verificare se e in che misura le nozioni di identità personale e culturale, l’appartenenza alla comunità, la condivisione di patrimoni simbolici e ideali entrano nei processi di educazione alla cittadinanza; e un obiettivo produttivo: che consiste nel mettere a punto tipologie di processi formativi innovativi trasferibili ad altri contesti, non senza l’ambizione di fornire indicazioni utili anche ai decisori politici locali per l’implementazione di politiche pubbliche sulla cittadinanza. In particolare il presente programma di ricerca si caratterizza per la molteplicità degli approcci scelti per la ricerca di sfondo (ricerca storico documentaria, ricerca socio antropologica, studi estensivi e rielaborazioni statistiche, studi di caso), nonché per l’impianto partecipativo della sperimentazione. Quest’ultima, infatti, si inserisce nel solco della participatory research che coniuga l’indagine empirica con l’intervento formativo attraverso il coinvolgimento dei soggetti della ricerca in un dato contesto al fine di promuoverne il cambiamento. Caratterizzanti il progetto saranno poi i momenti di confronto periodici finalizzati a condividere gli esiti parziali e finali dei filoni di ricerca paralleli per ridefinire e ri-orientare via via gli obiettivi del programma.

IPRASE Istituto Provinciale per la Ricerca e la Sperimentazione Educativa
Via Gilli 3 (località Centochiavi) 38121 Trento Tel. 0461 494360 Fax 0461 494399

webmaster